Iraq Virtual Museum

Il progetto

Il progetto internazionale scientifico-culturale ‘Iraq Virtual Museum’, promosso dal Ministero degli Affari Esteri Italiano e realizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano, non è una una ricostruzione del reale Museo di Baghdad, ma una sua interpretazione attraverso una significativa scelta di reperti quasi tutti appartenenti al museo. All’interno di tale progetto l’ITLab di Lecce si è occupato dell’intera virtualizzazione della “Sala Assira”, della “Sala Achemenide e Seleucide”, della “Sala Preistorica” e di alcuni reperti presenti nella “Sala Sumerica”, attraverso la realizzazione di media per la comunicazione basati su una rigorosa ricerca scientifica di base, con l’obiettivo di presentare all’utente accurate proposte ricostruttive frutto di uno studio ed interpretazione dei dati archeologici editi. Fra essi anche la produzione dei seguenti documentari realizzati interamente in Computer Grafica: Palazzo reale di KhorsabadIl lamassuGli ortostatiSalmanassar IIIGli avori di NimrudL’elmo di MeskalamdugCulture ceramicheDimore degli dei, dimore degli uominiI tumuli di Tulul El-Nufeji (Per la visione dei contenuti: www.virtualmuseumiraq.cnr.it/homeITA.htm).


Galleria


Video


 Bibliografia

M. CULTRARO, F. GABELLONE, G. SCARDOZZI, Integrated methodologies and technologies for the reconstructive study of Dur-Sharrukin (Iraq), in Proceedings of the XXI International CIPA Symposium, 01-06 October 2007, Athens, Greece.

M. CULTRARO, F. GABELLONE, G. SCARDOZZI, From remote sensing to 3D modelling and virtual reconstruction of the Iraqi archaeological sites: the case of Hatra, in L. LASAPONARA, N. MASINI (eds.), Remote Sensing for Archaeology and Cultural Heritage Management – ReSeARCH. Proceedings of the 1st International Workshop(Rome, 30 September – 4 October 2008), Rome 2008, pp. 11-15. ISBN 978-88-548-2030-2.

M. CULTRARO, F. GABELLONE, G. SCARDOZZI, The virtual museum of Iraq between documentation and communication, in Proceedings of the 14th International Congress “Cultural Heritage and New Technologies”, November 2009, Vienna City Hall, pp. 294-308. ISBN 978-3-200-02112-9.


Attività e Tecnologie impiegate

Ricerca bibliografica e d’archivio, studio ed interpretazione dati archeologici, hand-made 3D modeling, image-based modeling, procedural texturing, photo texturing, matte painting, rotoscoping, rigging, character animation, lighting scene setup, storytelling, animazioni, visual effects, regia, editing e compositing video.

Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn