Press Room

Febbraio 2017

Il tour virtuale realizzato dall’Itlab nella chiesa rupestre di Madonna delle Croci a Matera sulla rivista National Geographic, febbraio 2017, vol. 39, n. 2, pag. 16.


Novembre 2016

Rassegna stampa “Corriere della Sera” (14.11.2016)

img-20161114-wa0000


Ottobre 2016

L’ITLab presente al LuBec il 13  e 14 ottobre.

IL 13 e 14 ottobre, in occasione del Lucca Beni Culturali, L’ITLab di Lecce , con la collaborazione del Museo Egizio di Torino, ha presentato il prototipo di una nuova piattaforma di navigazione real time della tomba di Nefertari. L’utilizzo del dispositivo HTC Vive permette di vivere una esperienza immersiva totale nell’ambiente 3D restituito a partire dagli acquerelli originali realizzati dall’archeologo Ernesto Schiaparelli in occasione della prestigiosa scoperta nel 1904. Molti i visitatori che hanno voluto provare questa nuova esperienza.

p1030993
L’ Arch. Francesco Gabello e l’ Ing. Matteo Greco, responsabili del progetto.

img-20161017-wa0000
da sx . D. Malfitana (Direttore CNR IBAM), Antonio Bosio (Product & Solution Director Samsung Italia), Arch. Francesco Gabellone , Ing. Matteo Greco (CNR IBAM ITLab)

p1040017


p1030984


p1040001


Settembre 2016

Presentazione del volume “Soleto ritrovata. Ricerche archeologiche e linguaggi digitali  per la fruizione”

E’ stato pubblicato il volume “Soleto ritrovata. Ricerche archeologiche e linguaggi digitali  per la fruizione” a cura di M. T. Giannotta (IBAM), F. Gabellone  (IBAM-ITLab), M F. Stifani (In-Cul.Tu.Re), L. Donadeo (In-Cul.Tu.Re), quale risultato di un’attività multidisciplinare volta a far conoscere maggiormente e allo stesso tempo valorizzare il patrimonio archeologico messo in luce nel corso di più di un secolo nel territorio di Soleto.

Per approfondire: https://www.academia.edu/28392369/Soleto_Ritrovata._Linguaggi_digitali_per_la_valorizzazione

inc_soletoarcheo_cover

 

 


 

Maggio 2016

Rassegna stampa “la Repubblica”.

Su Repubblica di oggi, lunedì 30 maggio, il Direttore dell’Egizio Christian Greco, intervistato da Maurizio Crosetti, parla anche delle ricostruzioni virtuali realizzate dall’ITLab.

articolo egizioweb


La ricostruzione filologica del soffitto ligneo del Villino Florio di Palermo

Nella rivista Bell’Italia, n. 361 di Maggio 2016, è possibile leggere un’articolo speciale sul progetto di restauro del Villino Florio di Palermo al quale l’ItLab ha contribuito ricostruendo in 3D la complessa decorazione lignea del soffitto distrutta nel 1962, oggi riprodotta grazie all’impiego di macchine a controllo numerico.

Per approfondimenti: http://archeologos.ibam.cnr.it/villino-florio/

bellitalia_maggio16

IMG-20160526-WA0001


Le Pozzelle di Zollino

Venerdi 13 maggio alle ore 19, presso la sala consiliare del comune di Zollino (LE), l’ITLab presenta i risultati realizzati nell’ambito del progetto IN-CULT.TU.RE .

PozzellePRESENTAZ_LOCANDINA_maggio 2016


 

L’area sacra di piazza Duomo di Siracusa

L’ITLab presenta il video documentario sull’area sacra di piazza Duomo di Siracusa realizzato nell’ambito del progetto PON Energia 2014.

http://itlab.ibam.cnr.it/index.php/larea-sacra-piazza-duomo-siracusa/

Siracusa 06


 

Aprile 2016

Ambienti immersivi Real  Time 3D

L’ITLab presenta i nuovi ambienti immersivi 3D Real Time (solo per Internet Explorer, Firefox, Opera). Per approfondimenti visita:

http://www.itlab.ibam.cnr.it/crociweb/crociweb.html

piattaforma RT2

Ambienti immersivi real 3D  su smartphone grazie alle nuove cardboard

L’ITLab presenta i nuovi ambienti immersivi 3D fruibili da smartphone con occhiali Vr o Google cardboard. Per approfondimenti visita:

http://itlab.ibam.cnr.it/index.php/vr-pano-3d/

news vr


Seminario in Archeologia virtuale e restauro digitale

Giovedì 14 aprile a Matera, presso l’aula 4 via Lazazzera, dalle ore 15 si terrà un seminario in archeologia virtuale e restauro digitale. L’arch. Francesco Gabellone dell’ITLab relazionerà sui percorsi di ricerca verso la definizione di nuove figure professionali per la valorizzazione dei beni culturali.

seminario matera


 

Marzo 2016

La chiesa di Santo Stefano a Soleto (LE) tra conoscenza e valorizzazione.

Giovedì 31 Marzo p.v. dalle 18.30 verranno presentati a Soleto, presso il Centro Anziani in via r.Orsini, i risultati del lavoro di ricerca multidisciplinare realizzato sulla chiesa di S.Stefano a Soleto nell’ambito del Progetto In-Cul.Tu.Re. Verranno illustrati i risultati delle indagini diagnostiche condotte sul bene culturale dai ricercatori dell’Ibam-Cnr, Dr. G. Quarta e collaboratori, e raccolti insieme ad altri contributi, tra cui un saggio della Dr.ssa R.Lorusso Romito, nella pubblicazione La chiesa di Santo Stefano a Soleto. Indagini e approfondimenti a cura di P.Durante e S.Giammaruco, e verrà presentato il sistema di visita virtuale Santo Stefano a Soleto realizzato in collaborazione con l’Arch. F.Gabellone e collaboratori e la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Ba, BAT e Fg.

SStefanoPRESENTAZ_MANIFE_ESE


 

Il Nilo a Pompei: in mostra al Museo Egizio di Torino nuovi modelli di fruizione museale proposti dall’Ibam Cnr

I ricercatori dell’Ibam (Istituto per i beni archeologici e monumentali) Cnr – ITlab di Lecce sono protagonisti alla mostra “Il Nilo a Pompei-Visioni d’Egitto nel mondo romano” che si tiene al Museo Egizio di Torino dal 5 marzo al 4 settembre, con una ricostruzione virtuale di due contesti pompeiani. Il team salentino formato da Francesco Gabellone, Ivan Ferrai e Francesco Giuri, con il supporto di Maria Chiffi, ha realizzato un lavoro ricostruttivo della casa del Bracciale d’oro e della casa di Octavius Quartio. La complessa attività dei ricercatori, sviluppatasi in soli 40 giorni, ha consentito di creare una rappresentazione accurata di giardini, statue, spazi architettonici, vasche con giochi d’acqua e ambienti affrescati, tutti ricollocati virtualmente nel loro contesto originale, ma utilizzando tecniche di comunicazione che coniugano la tecnologia con un approccio emozionale. Grazie anche alla collaborazione degli esperti del Museo Egizio e della Soprintendenza speciale di Pompei, nei quaranta giorni di lavoro è stata fatta la rilevazione in 3D di 16 statue e di diversi elementi architettonici, sono stati ricostruiti reperti perduti e rievocati spazi cancellati dall’eruzione del 79 dopo Cristo. Anche questa è stata in parte rappresentata, con simulazioni di fluidodinamica ed effetti in Computer Graphics finalizzati a trasmettere informazioni scientifiche accurate con linguaggi semplici ed immediati, frutto di lunghe sperimentazioni tecniche. La sintesi imposta dalla breve durata dei filmati ha permesso di ricucire tutte queste informazioni con un approccio autoesplicativo, che permette al visitatore di comprendere le peculiarità dei reperti esposti nella mostra in un quadro d’insieme che ripropone i colori, i suoni e le suggestioni di ambienti distrutti duemila anni fa.

 napoli 1


Settembre 2015

Rassegna stampa “Nuovo Quotidiano di Puglia”.

NuovoQuotidiano diPuglia,mercoledi 09.2015


Aprile 2015

Rassegna stampa “Nuovo Quotidiano di Puglia”.

NQuotidiano aprile2015


Maggio 2014

Rassegna stampa “Corriere del Mezzogiorno”.

2014 9 maggio - Corriere del Mezzogiorno


Giugno 2009

Rassegna stampa “La Stampa”.

2009 3 giugno RID


 

 

Novembre 2009

Rassegna stampa “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

2009 13 novembre RID


 

Aprile 2008

Rassegna stampa “Nuovo Quotidiano di Puglia”.2008 2 aprile RID


 

Aprile 2008

Rassegna stampa “Nuovo Quotidiano di Puglia”.2008 11 aprileRID


Maggio 2007

Rassegna stampa “La Gazzetta del Mezzogiorno”.2007 11 maggioRID


 

Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn